Il quarto d’ora del pessimismo

Perchè sono piuttosto sicuro che ApplePay prenderà poco piede in Italia?

Once an iPhone is set up with Apple Pay, it’s a one-touch system for payment and optional identification. The number that gets transmitted is not your credit card number, so it’s more secure. If you’re shopping at a store that has a loyalty card system, and you wish to add that information to your iPhone, you can pass that information on too.

Jason Snell

Tralasciando il fatto che appare un sistema troppo semplice (e noi non sopportiamo la semplicità), l’ultima frase apre prospettive di puro terrore in un qualunque consumatore medio vagamente cosciente delle possibilità tecnologiche attuali raffrontate al livello di accettazione nostrano.

Date un’occhiata nel vostro portafogli e contate le carte fedeltà: con calma, tanto devo stare a guardare l’erba crescere… 😉
Finito? Ok, adesso se avete un iPhone ed un po di tempo sacrificabile, provate ad inserire una qualsiasi di queste carte in Passbook (che, lo ricordiamo, è stato introdotto con iOS6)). Facile, vero? Soprattutto se vi servite di Apps come Stocard o simili.

Sinistramente facile.
Ora potrei chiedervi di recarvi nel vostro negozio con il fido iPhone e la carta fedeltà scannerizzata, e provare ad usare la copia digitale, ma detesto farvi perdere tempo.
Non funzionerà.

Lo scanner alla cassa non legge il codice digitalizzato.
Il personale alla cassa esige la carta fisica, perchè il digitale non vale (vaglielo a spiegare che la carta è l’inutile corollario ad uno stupidissimo codice a barre che sarebbe valido anche se fosse stampato sulla carta igienica o disegnato a pennarello).
E così via.

Dunque, ApplePay prenderà piede in USA, anche se incontrerà resistenze notevoli (teoricamente notevoli, che è tutto un’altro mondo, ma tant’è…).
Tuttavia, se mai dovesse avere una qualche minima percentuale di adozione qua da noi, rassegnatevi: sarete comunque quelli guardati strano perchè chiedete di poter pagare in modo un po’ più sicuro e rapido di quanto facessero vostro padre e/o vostro nonno.

Stay Tuned,
Mr.Frost

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s